MILANO, ALTRI SPRECHI DELLA GIUNTA. 180.000 euro per una ciclabile che c’è già

Cento metri di pista ciclabile al costo di 180.000 euro per realizzarne una dove ce n’era già un’altra che è stata smantellata, ecco l’ultimo spreco della giunta Pisapia.  Si è perpetrato in corso Lodi, dove un tratto di pista ciclabile già funzionante è stato demolito dal maranComune, per ricostruirlo sul lato opposto della carreggiata in direzione centro.

Quella che si sta realizzando è l’esatto contrario di ciò che era stato promesso in campagna elettorale, si tratta di una pista pesante realizzata dopo lavori interminabili, sottraendo spazio in abbondanza a circolazione e parcheggio, l’esatto contrario delle piste leggere a basso costo e a basso impatto, teorizzata in precedenza dall’assessore Maran.

Questi soli cento metri di pista sono costati il 5% del budget totale del lotto B del piano di raggi verdi, se questi parametri fossero applicati per realizzare tutte quelle promesse non sarebbe sufficiente l’intero bilancio del comune a coprire le spese.

Otello Ruggeri per Italia Post