MILANO, ZONA TRE. Marco Cagnolati (FI) denuncia il degrado di piazza Gobetti

Piazza Gobetti è un importante punto di riferimento per tutti i cittadini della zona 3 di Milano.  Situata nei pressi della stazione di  Lambrate, grazie agli ampi giardinetti con aree di gioco per i bambini, è da sempre uno dei luoghi di ritrovo preferiti dagli abitanti del quartiere. Purtroppo da qualche mese a questa parte è sempre più in preda al degrado.

CatturaMarco Cagnolati, capogruppo di Forza Italia in consiglio di zona. descrive così la situazione: “I cittadini mi segnalano sempre più spesso la presenza di ubriachi a tutte le ore del giorno, cui si sta aggiungendo la preoccupante presenza di alcuni spacciatori”. A risentire della situazione non è solo la sicurezza dell’area verde, ma anche il decoro e l’igiene continua Cagnolati: “Lungo i vialetti e nei prati si ritrovano numerose bottiglie, lattine, escrementi, resti di pane, ossa di pollo e sporcizia di ogni genere che funge da attrattiva in particolar modo per topi e ratti”.

Il Forzista continua dipingendo un quadro desolante: “La pulizia generale dell’area operata da AMSA è insufficiente a causa della montagna di sporcizia presente quasi ogni mattina in particolar modo nei giorni festivi. Gli spazi a verde sono poco curati, l’erba andrebbe tagliata, numerosi cordoli andrebbero riposizionati e l’area attorno alle alberature andrebbe curata maggiormente. Infine, all’ingresso dell’area verde è situato un bagno pubblico in pessimo stato di pulizia e manutenzione, diventato ritrovo di persone poco raccomandabili”.

CatturaA rendere ancora più spiacevole – dal nostro punto di vista – la situazione è, che i giardinetti Carlo Buonantuono e Vincenzo Tumminello, due Agenti di Polizia vittime del terrorismo cui è stata assegnata la medaglie d’oro al valor civile. Il degrado non ha risparmiato nemmeno la loro lapide che andrebbe ripulita, sostituendo contemporaneamente l’indecorosa corona rinsecchita che è posta sotto di essa.

Per chiedere che si ponga rimedio alla situazione, Cagnolati ha presentato un interrogazione a tutte le autorità competenti: Sindaco, Vicesindaco, Assessore al Benessere, Assessore Assessore al Commercio, Assessore alla sicurezza, direttore generale di AMSA e al Comandante generale della Polizia Locale.

Restiamo con lui in attesa di risposte da parte dell’amministrazione comunale, sperando siano rapide e soddisfacenti.

Otello Ruggeri per La Critica