MILANO, ZONA 9. Lega e Forza Italia unite contro il degrado

I consiglieri di Zona 9 Gabriele Legramandi (Forza Italia) e Gabriele Abbiati (Lega Nord), ci segnalano la situazione di grave disagio in cui versa il quartiere Comasina, alla periferia nord di Milano. Lo fanno sia con le loro parole, sia attraverso un servizio fotografico, realizzato nel corso di un sopralluogo effettuato in zona, durante il quale hanno documentato la presenza di un accampamento Rom abusivo formatosi, di rifiuti abbandonati in un area precedentemente occupata da nomadi, oltre a rifiuti chimici di provenienza industriale e di automezzi  bruciati e abbandonati.

tossiciSecondo il loro racconto, un accampamento di nomadi con capanne e baracche si è stabilito sotto il ponte di via Senigallia, sull’area dove si trovavano i binari del trenino di Limbiate. L’insediamento si trova a poche centinaia di metri dalle case di una zona altamente frequentata data la vicinanza della stazione della metropolitana Comasina M3. Verso sera i fuochi accesi dai nomadi provocano la combustione dei rifiuti chimici e  la zona viene quindi invasa dai fumi probabilmente tossici,causando gravi rischi per la salute dei cittadini. Sono stati inoltre segnalati numerosi  episodi criminali, macchine aperte sfondando i finestrini, furti in appartamento, box e cantine.

furgoneProseguendo il loro sopralluogo in via Novate, hanno poi  rinvenuto diversi rifiuti pesanti, gettati nell’area verde grazie alle numerose rotture della recinzione che la circonda. Da altri rifiuti hanno inoltre dedotto  una recente presenza di nomadi o di senza fissa dimora all’interno  delle ex case minime di via Novate, dove era presente anche  un furgone abbandonato e bruciato.

tombinoSia i cittadini che i due consiglieri hanno già segnalato i fatti alle autorità competenti, e un ulteriore segnalazione verrà protocollata giovedì 22 nel Consiglio di Zona 9. Così commenta la situazione Gabriele Abbiati: “Numerosi cittadini lamentano da ormai troppo tempo la situazione di disagio in Comasina. Il numero di nomadi aumenta a vista d’occhio, il degrado, la sporcizia abbondano e l’amministrazione comunale, come evidente anche facendo due passi come noi per il quartiere, latita. Le segnalazioni in consiglio di zona non sono mai mancate – nota infine Abbiati – ma il silenzio di questa amministrazione arancione è assordante”.

monnezza“Chiediamo una maggiore presenza dell’Amministrazione Comunale in tutto il quartiere – dichiara Gabriele Legramandi, consigliere di Zona 9 per Forza Italia – Villaggi di nomadi, sporcizia in ogni dove, furgoni bruciati e abbandonati e addirittura rifiuti chimici industriali: la situazione è intollerabile. A ciò si aggiunge una costante presenza di topi in tutta la vasta area densamente abitata, aumentando così il pericolo per la salute di migliaia di persone. Inoltre, continui sono i problemi relativi alla Sicurezza dei cittadini residenti nel quartiere: risse tra bande, furti in appartamento, macchine danneggiate, vandalismo. Una situazione che merita maggiore attenzione da parte dell’Amministrazione – conclude Legramandi – e proprio questo vogliamo chiedere con questa denuncia”.

Otello Ruggeri per La Critica